CASCATE DI NIDRI

Alle spalle della località di Nidri, una gradevole passeggiata di 6 km porta alle omonime cascate. Attraversando campi di ulivi, piccoli villaggi e la gola di Dimossari, si giunge infine nei presi di queste cascate che formano piccoli laghetti blu, l’ideale per rinfrescarsi circondati da una vegetazione rigogliosa (attenzione l’acqua è freeeedda!)  nei mesi più caldi potreste trovare la cascata in secca. È comunque una piccola escursione naturalistica che consigliamo di fare per esplorare le bellezze naturali dell’isola e passeggiare tra ulivi, eucalipti, limoni e aranci.

 

CAPO LEFKAS

Lungo la strada che porta alla famosa spiaggia di Porto Katsiki, nel punto più estremo dell’isola, una deviazione vi porterà al promontorio di Capo Lefkada, uno dei luoghi più misteriosi dell’isola! Secondo la mitologia greca infatti, la poetessa Saffo si gettò proprio da queste scogliere a causa delle sue pene d’amore verso il giovane Faone. Le bianche scogliere a strapiombo sul mare danno il nome all’isola (lefkos = bianco) e sono ancora più spettacolari se ammirate dal faro, costruito sulle rovine del tempio dedicato ad Apollo. lungo la strada che porta al faro ci si imbatte in qualche venditore ambulante di miele di timo. Una vera e propria leccornia da non lasciarsi sfuggire!

 

CASTELLO DI AGHIA MAVRA

All’entrata di Lefkada si trova questo enorme castello, o meglio i suoi ruderi, che un tempo raccoglieva addirittura l’intera città per difenderla dagli assalti nemici. È una fortificazione Medievale a forma di ettagono irregolare, con il rinforzo di 7 bastioni agli angoli. All’interno d’estate si svolgono concerti di musica tradizionale e moderna di noti cantanti greci. Sorge dove un tempo si trovava un tempio dedicato alla dea Afrodite ed è un interessante sito archeologico.

 

MONASTERO DI PANAGHIA FANEROMENI

A quattro chilometri dalla città, è uno dei più significativi monumenti religiosi dell’Isola di Lefkada, dove pare che i seguaci dell’apostolo Paolo abbiano predicato il Vangelo e che sia stato visitato dallo stesso apostolo. È un luogo di spiritualità, dove nel giorno dello Spirito Santo si tiene anche una sagra. All’interno nel giardino, si trova un piccolo zoo con pappagallini, struzzi, scoiattoli e cerbiatti. In esposizione anche icone, pale lignee e preziosi oggetti religiosi. Inoltre vi sono le celle dei frati che possono anche ospitare i pellegrini.

 

CHIESA DELL’ONNIPOTENTE

Pregevole costruzione Barocca dell’inizio del XVIII secolo, che si trova al centro del mercato della città. All’interno della Chiesa dell'Onnipotente, da ammirare, una iconostasi in legno scolpito e numerose icone realizzate dai più importanti agiografi greci. Dietro al presbiterio si trova la tomba del poeta nazionale, Aristotelis Valaoritis.

 

MUSEO DEL FOLKLORE ORFEO

Nel Museo del Folklore Orfeo si trovano più di 1000 oggetti funzionali legati all’agricoltura dell’Isola di Lefkada, utensili di vecchie professioni e mestieri, costumi tradizionali o ricami. Inoltre vi è una sala dove si può vedere come era una casa tradizionale lefkadita.

 

Karia è il paese più grande di Leucade. Sono circa 1000 gli abitanti che vivono in questo borgo dell’entroterra famoso per la tradizione del ricamo a mano. A tutt’oggi i pizzi e i merletti ricamati da mani esperte del luogo vengono venduti in tutti i bazar dell’isola. Molto bello il centro del paese con bar, taverne e caffetterie un po’ dappertutto. Tavolini e sedie, invece, sono rigorosamente all’ombra di grandi platani che svettano maestosi sulla piazza. Insomma, Karia regala atmosfere tipicamente greche che non conoscono l’usura del tempo. Da vedere!

 

This is a headline

This is a paragraph. To edit this paragraph, highlight the text and replace it with your own fresh content. Moving this text widget is no problem. Simply drag and drop the widget to your area of choice. Use this space to tell site visitors about your business and story.

© Copyright VACANZE A LEFKADA